it-ITen-US
RINOFLUIMUCIL
Rinofluimucil Spray Nasale

Rinofluimucil

Perchè usarlo ?

Approfondisci l'argomento

È uno spray nasale a base di N-AcetilcisteinaTuaminoeptano solfato per la cura delle riniti, delle sinusiti e delle congestioni nasali.

Adulti: 2 erogazioni per narice, 3-4 volte al giorno.
Bambini e adolescenti al di sopra dei 12 anni: 1 erogazione per narice, 3-4 volte al giorno.

Rinofluimucil è indicato nel trattamento di riniti acute e subacute, riniti croniche e muco-crostose, riniti vasomotorie e sinusiti.

Rinofluimucil in spray nasale contiene: principio attivo – N-Acetilcisteina e Tuaminoeptano solfato; Eccipienti – Benzalconio cloruro, ditiotreitolo, sodio edetato, sodio fosfato bibasico, sodio fosfato monobasico, sodio idrossido, alcool, ipromellosa, sorbitolo 70%, aroma naturale di menta, acqua depurata.

Rinofluimucil libera le narici e le cavità nasali sciogliendo il muco in eccesso; inoltre, decongestiona le mucose nasali infiammate.

La N-acetilcisteina esercita un’intensa azione mucolitica e fluidificante sul catarro, depolimerizzando i complessi proteici e gli acidi nucleici che lo rendono vischioso; ha inoltre un’azione antiossidante che inibisce i radicali ossidanti e incrementa i meccanismi di difesa delle membrane respiratorie. Il tuaminoeptano solfato decongestiona le mucose nasali attraverso un'azione vasocostrittrice senza evidenti effetti sistemici.

Avvertenze e precauzioni 
Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Rinofluimucil. Interrompa il trattamento in caso di pressione del sangue alta (ipertensione arteriosa), battito cardiaco accelerato (tachicardia), palpitazioni, disturbi del ritmo cardiaco, nausea o qualsiasi segnale e sintomo neurologico (come un mal di testa o un peggioramento di mal di testa già presente). Nei bambini al di sopra dei 12 anni, il prodotto va usato solo in caso di effettiva necessità e sotto controllo medico. 

Usi questo medicinale solo dopo aver consultato il medico:

  • Se è anziano o se soffre di ingrossamento della prostata (ipertrofia prostatica), per il pericolo di impossibilità o ridotta capacità a svuotare la vescica (ritenzione urinaria),
  • se ha problemi al cuore e/o dei vasi sanguigni, specialmente pressione del sangue alta,
  • se soffre d’asma, diabete, ostruzione dei vasi sanguigni (malattia vascolare occlusiva) o se è in terapia con farmaci beta-bloccanti, impiegati nel trattamento di alcune patologie cardiovascolari, consulti il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato. 

L’uso prolungato dei medicinali contenenti sostanze che agiscono sui vasi sanguigni (vasocostrittori) può alterare la normale funzione della mucosa del naso e dei seni paranasali, inducendo anche tolleranza al medicinale (assuefazione). Il ripetere le applicazioni per lunghi periodi può risultare dannoso. L’uso prolungato può causare gonfiore della mucosa nasale. L’azione del medicinale può essere integrata, a giudizio del medico, con una opportuna copertura antibatterica. 

Rinofluimucil non è un medicinale per gli occhi.

Attenzione per chi svolge attività sportive: 

  • il prodotto contiene sostanze vietate per doping. È vietata un’assunzione diversa, per schema posologico e per via di somministrazione, da quelle riportate.
  • l’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare positività ai test antidoping in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive.

Non usi Rinofluimucil 

  • se è allergico alla N-acetilcisteina o al tuaminoeptano solfato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale; 
  • se ha una malattia del cuore e/o dei vasi sanguigni, inclusa la pressione del sangue alta (ipertensione); 
  • se ha sofferto in passato di una malattia cerebrovascolare; 
  • se ha sofferto in passato di convulsioni; 
  • se ha una malattia dell’occhio con pressione all’interno dell’occhio elevata (glaucoma ad angolo ristretto); 
  • se ha un’eccessiva produzione di ormoni tiroidei (ipertiroidismo); 
  • se è in trattamento con medicinali contro la depressione (inibitori selettivi delle monoamino-ossidasi) o nelle due settimane successive all’interruzione di tale trattamento; 
  • se sta usando altri medicinali simpaticomimetici, inclusi altri decongestionanti nasali; 
  • se ha un tumore raro della ghiandola surrenale chiamato feocromocitoma;
  • se Le è stata rimossa chirurgicamente la ghiandola ipofisi (ipofisectomia) o è stato sottoposto ad interventi chirurgici con esposizione della membrana esterna che avvolge il cervello (dura madre); 
  • se ha un’età inferiore ai 12 anni.

Non usi Rinofluimucil insieme a:

  • medicinali contro la depressione (inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO), inclusi gli inibitori reversibili delle monoamino ossidasi (RIMA)), a causa del rischio di aumento improvviso della pressione del sangue (crisi ipertensive). L’uso è controindicato anche nelle due settimane successive all’interruzione di tale trattamento.
  • medicinali simpaticomimetici, inclusi altri decongestionanti nasali. 

Bambini e adolescenti
Questo medicinale è controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Nei bambini e negli adolescenti al di sopra dei 12 anni il medicinale va usato solo in caso di effettiva necessità e sotto il controllo del medico. 

Altri medicinali e Rinofluimucil 
Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. 

Presti particolare cautela se sta assumendo:

  • medicinali per ridurre la pressione del sangue (antipertensivi), inclusi i bloccanti dei neuroni adrenergici ed i farmaci beta bloccanti, per il rischio di bloccare gli effetti di riduzione della pressione del sangue; 
  • medicinali che agiscono sul cuore (glicosidi cardiaci), poiché possono aumentare il rischio di irregolarità nella successione delle pulsazioni cardiache (disritmia);
  • medicinali per l’emicrania (alcaloidi dell’ergot), poiché possono aumentare il rischio di intossicazione da alcaloidi (ergotismo); 
  • medicinali per il Parkinson, in quanto possono aumentare il rischio di tossicità cardiovascolare; 
  • ossitocina (un ormone), poiché può aumentare il rischio di aumento della pressione del sangue (ipertensione). 

Gravidanza e allattamento 
Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale. Rinofluimucil non è raccomandato in gravidanza. Non usi Rinofluimucil durante il periodo di allattamento. 

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari
Rinofluimucil non modifica le capacità di attenzione ed i tempi di reazione. Sono comunque stati riportati effetti quali allucinazioni.

Rinofluimucil Spray Nasale
Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
 

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua